BET 2 BET


Se ti piace il poker gioca con Bet2Bet: fino a 1.100 € di bonus... che aspetti a fare all in?
BETFLAG

Betflag

Betflag non è solo ippica e scommesse... scopri il poker della bandiera!
BET2BET

bet2bet

Con Bet2Bet puoi depositare anche solo 5 euro e le vincite ti vengono pagate in meno di 24 ore. Tanti bonus su scommesse sportive, ippica, casinò e poker. Provalo subito!
24 OPTION


La nuova frontiera del trading sono le opzioni binarie: approfittane subito! Con 24Option profitto fino al 310%!
CONDIVIDI SU FACEBOOK

Condividi Giocomio su Facebook!
GAMCARE

gamcare

Quando il gioco d'azzardo diventa patologico c'è bisogno di una cura: gamcare è l'associazione leader nel mondo per questo.
IL GIOCO D'AZZARDO E' VIETATO AI MINORI

per scommettere devi avere 18 anni!

Questo sito non ha restrizioni d'età, tuttavia il gioco d'azzardo è proibito ai minori di 18 anni e quindi diffidiamo i minorenni dall'iscriversi ai siti ove sia possibile giocare d'azzardo.

POKER: LE STRATEGIE

Studiosi e giocatori di poker sostengono che per essere un buon player, per ottenere dei risultati ad un torneo poker la fortuna conta solo per un 15-20%, un 30% si deve invece alla matematica e al calcolo delle probabilità mentre per il 50% incide la componente psicologica.
E questo vale per il texas hold'em ma anche per tutti gli altri tornei poker ad esempio di Omaha o del tecnico Horse poker che comprende ben 5 discipline diverse.

Nel poker, dunque, si fondono insieme abilità, strategia, fortuna e calcolo delle probabilità ed è inutile stare a dire che non esiste un metodo per vincere sempre al poker, come non esiste per nessun altro gioco al mondo.
Giocare un torneo poker presuppone quindi una conoscenza delle strategie hold'em da parte del giocatore. Egli dovrà tener conto delle poket cards, delle community cards, dei livelli, dello stake ovvero delle due carte che ha, del board (cioè le 5 carte comuni suddivise in flop, turn e river), dei bui (ed eventualmente dell'ante) e della quantità di chips di cui è in possesso (vista anche in relazione a quella degli avversari).

LE TUE SCOMMESSE CON BET2BET

bet2bet

BET2BET ti offre un cash kack sull'ippica del 4% garantito per tutti che può salire fino al 9% a seconda del movimento.
Un bonus primo deposito molto ricco: il 100% fino a 500 euro dove il 10% viene dato subito e il restante 90% in tranche di 5 euro giocando.
Un allettante VIP SYSTEM dove guadagni bonus (con poker, casinò e scommesse) e li riscatti subito! Provalo subito!

Un valido sito per quanto rigarda il poker è ASSOPOKER; al riguardo vi segnaliamo la pagina delle strategie hold'em molto utili per tutti i giocatori!
I siti dedicati al poker dedicano sempre uno spazio maggiore al texas hold'em e quindi alle strategie hold'em ma sta prendendo sempre più campo anche l'omaha (sia nella versione Hi che in quella Hi-Low) e quindi le Omaha strategy che differiscono molto da quelle del Texas Hold'em perché nell'Omaha le pocket cards sono 4 ma ne vanno utilizzate necessariamente 2 unitamente a 3 fra le community cards.
Naturalmente nell'Omaha il punto con il quale viene vinto il piatto è mediamente molto più alto rispetto a quello col quale viene vinto nel Texas Hold'em.

BETFLAG


La "bandiera delle scommesse" ti offre una vasta gamma di quote fisse sulle di scommesse sportive. Iscriviti subito e sfrutta le promozioni mensili!

Cerchiamo di rispondere a qualche domanda di strategia hold'em che generalmente il giocatore di poker si pone.

Come giocare le coppie basse?

Esistono molte teorie a riguardo:
  • c'è chi rilancia più con le coppie piccole (spingendosi all'all in) e poco (magari solo 2bb cioè 2 volte il grande buio) con AA o KK;
  • c'è chi rilancia sempre la stessa cifra con qualsiasi tipo di coppia;
  • c'è chi prova a giocarle lisce sperando in un flop amico.
La ricetta giusta in senso assoluto non esiste: dipende dallo stake, dalla posizione, dalle caratteristiche di gioco nostre e dei nostri avversari..., vogliamo però darvi solo dei piccoli suggerimenti:
  • nelle prime fasi di un torneo di poker quando i bui sono ancora bassi possiamo tranquillamente giocarle lisce oppure operare un piccolo rilancio se si agisce dal bottone. Di fronte a un re-raise si può privilegiare l'opzione di foldare (eccezion fatta per un re-raise non impegnativo - ad esempio 4bb con bui 10-20 e 2000 di stake - soprattutto quando è visto da più di 1 giocatore).
    Di fronte a un re-re-raise il fold è d'obbligo: non si può compromettere un torneo lungo alla prima mano con 33; se troviamo AJ e QK è molto facile che la nostra coppiettina non regga.
  • In una situazione più avanzata, ad esempio bui 100/200 e uno stake di 2.000 la scelta appare più difficile e più soggettiva.
    Se partiamo dal presupposto che ancora non ce la sentiamo di compromettere il torneo di poker con una coppietta occorre evitare il coinvolgimento totale. Un semplice call può essere un'ottima soluzione. Nei casi in cui si agisca dal bottone e nessuno abbia fatto call si può valutare l'idea dell'all in per rubare i bui o comunque giocarsela - in caso di call -.
  • In casi più estremi con bui 1.000/2.000 ed uno stake di 6.000, una coppia - anche bassa - è manna dal cielo e non si può foldare né giocare liscia, anzi bisognerebbe annunciare all in nella maggior parte dei casi! Il fold si può prendere in considerazione nel caso di un raise da UTG (o UTG+1) e un successivo re-raise; allora - seppur dal bottone - è ammesso il fold soprattutto se siamo vicino alla bolla.
    In questo caso, il semplice call, soprattutto quando i call sono tanti, è pressoché inutile. Una coppia bassa di fronte a 4-5 avversari non ha quasi nessuna probabilità di salvarsi se non "pesca" il tris. Fare call nella speranza di floppare il tris (14% di probabilità!) è un azzardo troppo grande. Meglio allora una delle due soluzioni estreme: foldare (se siamo i primi a parlare o se c'è già stato un raise o magari un re-raise) o mandare la vasca.
    Se siamo già a premio il rischio che si corre è quello di essere callati con carte "non idonee" a chiamare un all in, ma che comunque, in fin dei conti, danno luogo ad un coin-flip (ad esempio J 10 vs 3 3).

TITAN BET

Bonus su Titanbet!

Scopri il casino e il poker di Titan Bet: 1000 euro di bonus ti aspettano!

Quando è consigliabile praticare lo slow-play?

Premetto che secondo alcuni esperti lo slow-play non è mai consigliabile.
Possiamo comunque provare a distinguere diversi casi:
  • lo slow-play pre-flop. Limpare con una coppia alta dalle prime posizioni può avere un senso se ad un minimo raise la nostra risposta è un sostanzioso re-raise. In caso di numerosi call siamo sottoposti al rischio che qualche nostro avversari setti una coppia più alta della nostra, una doppia coppia o floppi 4/5 di scala o di colore.
    Limpare dal bottone dopo tanti fold ha poco senso così come non rilanciare dal big blind.
    Di contro possiamo prendere dei bei piatti contando sull'effetto sorpresa. Un flop: K 7 J con in mano KK può raccogliere moltissimo perché pochi si aspettano una tua mano così forte senza rilancio pre-flop.
    D'altro canto giocando QQ slow-play dobbiamo esser pronti a foldare nel caso si presenti un flop con AKx.
  • lo slow-play al flop col tris. Le nostre pocket cards sono 77, abbiamo fatto call dall'UTG e, non trovando raise, abbiamo visto il flop: 7 10 K. I bui chekkano, il nostro slow-play in questo caso ha poco senso poiché un nostro bet di almeno metà pot troverà indubbiamente qualche call di chi ha il K, il 10 o un incastro a scala. Meglio ancora se troviamo un re-raise di chi ha KJ e si sente molto forte...
  • lo slow-play col punto nuts. Lo slow-play col punto nuts è particolarmente indicato nei colpi con diversi giocatori. Un check, un piccolo bet o un semplice call farà rimanere nel piatto tanti players con la possibilità che i nostri avversari migliorino il loro punto e, sentendosi forti, rilancino: così possiamo far accrescere il piatto che sarà sicuramente nostro!
    Lo slow-play del nuts nell'heads-up può dare pochi frutti, specialmente se siamo i primi a parlare perché il nostro avversario può accontentarsi del check e non far lievitare il piatto. Per vincere un bel pot bisogna che anche il nostro sfidante maturi un bel punto, ma ciò non è facile per cui è meglio attaccarlo sperando che non si accorga che siamo nuts! Quest'ultimo suggerimento, ha destato diversi successi, in termini di strategie hold em fra chi lo ha applicato.

LE TUE SCOMMESSE CON BET2BET

bet2bet

BET2BET ti offre un cash kack sull'ippica del 4% garantito per tutti che può salire fino al 9% a seconda del movimento.
Un bonus primo deposito molto ricco: il 100% fino a 500 euro dove il 10% viene dato subito e il restante 90% in tranche di 5 euro giocando.
Un allettante VIP SYSTEM dove guadagni bonus (con poker, casinò e scommesse) e li riscatti subito! Provalo subito!