BET2BET

bet2bet

Con Bet2Bet puoi depositare anche solo 5 euro e le vincite ti vengono pagate in meno di 24 ore. Tanti bonus su scommesse sportive, ippica, casinò e poker. Provalo subito!
24 OPTION


La nuova frontiera del trading sono le opzioni binarie: approfittane subito! Con 24Option profitto fino al 310%!
CONDIVIDI SU FACEBOOK

Condividi Giocomio su Facebook!
GAMCARE

gamcare

Quando il gioco d'azzardo diventa patologico c'è bisogno di una cura: gamcare è l'associazione leader nel mondo per questo.
IL GIOCO D'AZZARDO E' VIETATO AI MINORI

per scommettere devi avere 18 anni!

Questo sito non ha restrizioni d'età, tuttavia il gioco d'azzardo è proibito ai minori di 18 anni e quindi diffidiamo i minorenni dall'iscriversi ai siti ove sia possibile giocare d'azzardo.

FAQ SCOMMESSE SPORTIVE

Cosa si intende per bookmakers tradizionali e scommesse a quota fissa?
I bookmakers tradizionali sono delle società, dotate delle necessarie autorizzazioni, che quotano alcuni eventi sportivi e accettano gioco su di essi. La quota fissa significa che all'atto della scommessa, il giocatore sa già quanti soldi incasserebbe in caso di esito positivo della scommessa. In Italia ma anche nei Paesi europei (ad esclusione della Gran Bretagna) la quota fissa è espressa "contro 1" e comprensiva della posta: cioè se un evento è quotato 3.80 significa che il bookmaker pagherà 3.80 euro per ogni euro scommesso dal giocatore (in caso di scommessa andata a buon fine naturalmente). Quindi se il giocatore scommette 10€ la vincita lorda sarà di 38€ (28€ di vincita netta).

Cosa sono le scommesse con spread?
Le scommesse con spread sono una particolare tipologia di scommessa, sempre contro un bookmaker, dove per l'evento oggetto di scommessa, il banco propone 2 valori: il più piccolo è quello al quale il giocatore può vendere, il più grande è quello al quale il giocatore può comprare; la differenza è chiamata - appunto - spread e costituisce, in qualche modo, il margine di profitto del bookmaker.

Per maggiori chiarimenti ed esempi pratici clicca qui!   

Cosa sono e come funzionano le betting exchange (scommesse di scambio)?
Lo scambio di scommesse è la rivoluzione nell'ambito delle scommesse. Nati nei primi anni '90 per rispondere alle esigenze dei grossi punters, hanno acquisito sempre maggiore importanza: adesso Betfair è il leader incontrastato del settore e muove cifre inimmaginabili. Il principio che sta alla base del betting exchange è quello di eliminare la figura del bookmaker: punta e banco si fondono insieme, ciascun utente può essere ora punta ora banco. Contando su una moltitudine di utenti, ciascuna diversa opzione di un avvenimento avrà dei sostenitori che la giocheranno e chiederanno di giocarla e dei detrattori che invece la bancheranno e chiederanno di bancarla. La scommessa verrà abbinata quando "compratore" e "acquirente" si accorderanno sul giusto "prezzo".

Per maggiori chiarimenti ed esempi pratici clicca qui   

In quanti modi diversi possono essere espresse le quote?
Le quote vengono sostanzialmente espresse in 3 diversi modi:

  • tradizionale (o inglese): la modalità è frazionaria, il denominatore rappresenta la cifra che si deve giocare per vincere (nettamente) quella indicata dal numeratore. Perciò la quota di 7/2 significa che per ogni 2 sterline giocate, il bookmaker tornerà al giocatore le sue 2 sterline più ulteriori 7 che rapprensentano la vincita netta.
  • decimale: la modalità è quella che viene usata in Italia cioè "contro 1" e comprensiva della posta scommessa. La quota 3.65 significa che il giocatore verrà remunerato 3.65 volte ciò che ha giocato per una vincita netta di 2.65. Giocando 10€ l'incasso sarà quindi di 36.50€ mentre la vincita netta sarà di 26.50€.
  • americana: se la quota è maggiore di 0 rappresenta la vincita netta ogni 100 unità scommesse; se la quota è minore di 0 rappresenta le unità da scommettere per ottenere una vincita di 100. Un paio di esempi per chiarire meglio: la quota 300 equivale ad una quota decimale di 4.00 e ad una quota tradizionale di 3/1; la quota -250 equivale ad una quota decimale di 1.40 e ad una quota tradizionale di 2/5.

Quante tipologie di scommesse sportive sul calcio sono riconosciute da Aams?
Una prima distinzione va fatta fra le scommesse antepost e le normali scommesse su di una partita che possono chiudersi al fischio di inizio dell'arbitro (o comunque qualche istante prima) ovvero proseguire live cioè restare aperte per tutta la durata della partita.
Fra le scommesse antepost, a seconda della competizione, sarà aperto il gioco su:
- vincente della competizione;
- vincente del gruppo (quindi un avvenimento diverso per ogni gruppo);
- qualificate del gruppo;
- quale sarà la finale.
Possono poi esserci nuove tipologie di scommessa a seconda dell'evento.
Fra le scommesse ordinarie che di norma si giocano sulle singole partite elenchiamo:
- esito finale 1X2 (la più classica delle scommesse);
- esito primo tempo/finale: sono le 9 combinazioni possibili fra l'1X2 del primo tempo con l'1X2 finale;
- esito primo tempo 1X2;
- risultato esatto: bisogna pronosticare il risultato esatto fra una lista di x risultati più la voce "altro" che comprende tutti quei risultati non elencati singolarmente;
- under/over 2.5: under se la somma dei gol segnati dalle due squadre è 0,1 o 2; over nei restanti casi;
- doppia chance in: è in pratica la doppia 1X;
- doppia chance out: è in pratica la doppia X2;
- doppia chance in/out: è in pratica la doppia 12;
- goal/no goal: goal se entrambe le squadre segnano almeno una rete; no goal nei restanti casi;
- pari/dispari: a seconda della somma dei gol segnati da entrambe le squadre;
- somma gol finale: sono i gol segnati da entrambe le squadre.
Fra le scommesse live ricordiamo:
- l'esito finale 1X2;
- prossimo gol: quale delle due squadre segnerà il prossimo gol più naturalmente la voce "no goal".

Su quali discipline sportive Aams redige (o ha redatto) i palinsesti e quali sono le cifre scommesse?

Gli 11 sport più scommessi del 2007
disciplina sportiva Euro raccolti % (*)
calcio 2.369.259.533,68 91.62
basket 93.125.744,22 3.60
tennis 58.483.563,64 2.26
automobilismo 17.348.109,10 0.67
motociclismo 11.733.077,00 0.45
hockey ghiaccio 4.779.006,50 0.18
rugby 3.291.653,43 0.13
vela 3.149.946,21 0.13
ciclismo 2.677.109,15 0.10
baseball 1.536.558,87 0.06

(*) La percentuale è calcolata sul calcio + la top ten sport. Vi sono anche altri sport sui quali Aams ha aperto i palinsesti ma il volume raccolto è inferiore al milione e mezzo di euro.
Oltre a questi sport ricordiamo l'atletica e gli altri sport da olimpiade come il nuoto, la maratona ecc...

A me piace giocare su sport come cricket e golf che non sono quotati in agenzia, come posso fare?
Vista la poca domanda per cricket e golf, Aams molto difficilmente aprirà palinsesti per questi sport.
Di conseguenza, allo stato attuale delle cose, i bookmakers italiani hanno aperto il gioco su alcuni tornei principali di golf ma invece il cricket è ancora uno sport sconosciuto per i quotisti Aams.

Ho provato ad aprire un sito di scommesse e mi è apparso il logo di Aams con scritto "Sito non raggiungibile". Cosa è successo? Cosa posso fare?
La Finanziaria 2006 ha imposto ai vari provider internet di bloccare l'accesso ai siti che non hanno la licenza Aams per la raccolta delle scommesse sportive. Questo per la battaglia di Aams per il gioco sicuro.
Da parte nostra abbiamo avuto modo più volte di ribadire la nostra contrarietà a questa legge che ostacola il lavoro di compagnie serie che hanno comunque ottenuto una regolare licenza nel loro Paese e operano nel pieno rispetto della normativa.
Per chi volesse approfondire la questione può spedirci una email.

E' illegale giocare sui siti chiusi da Aams?
Non esiste una normativa specifica che vieti al giocatore sui siti chiusi di Aams.
La legge impone ai provider internet di indirizzare la richiesta di accesso ad un sito inibito verso la pagine oscurata da Aams.
Non esistendo una legge che lo vieti esplicitamente, si può dire che giocare presso questi siti è lecito, anche perché questi bookmakers hanno una regolare licenza e pagano le tasse nei loro Paesi.
A partire dal 2011, però, gli enti italiani emettitrici delle carte di credito (e carte di debito) hanno l'obbligo di segnalare la transazione da parte di un cliente italiano verso un sito incluso nella black list di Aams.

Se Betfair ha le quote mediamente il 20% più alte rispetto agli altri bookmakers, che senso ha aprire un conto presso un altro bookmaker?
Per uno sport come il calcio o come il tennis le scommesse betfair sono sicuramente preferibili al resto perché si possono spuntare quote mediamente il 20% più alte rispetto agli altri bookmakers.
Se però prendiamo in considerazione discipline come il ciclismo dove il movimento con le scommesse di scambio è piuttosto basso, può essere utilissimo un bookmaker tradizionale per valutare le quote fisse che offrirà soprattutto in sede di apertura di scommesse.
Presso un bookmaker tradizionale è possibile effettuare delle scommesse multiple su tutti gli eventi proposti.

Con Betfair è possibile scommettere le multiple?
Dal 2006 con Betfair è possibile anche scommettere gli eventi multipli. C'è qualche limitazione in più rispetto a un bookmaker tradizionale in quanto con Betfair si gioca sull'esito finale delle partite di calcio, su alcuni incontri di tennis e su pochi altri sport.
Nelle scommesse multiple betfair si comporta come un bookmaker tradizionale in quanto si comporta da banco nei confronti di ogni singolo giocatore.

Cosa si intende per "lavagna". Come si fa a calcolarla?
Per lavagna si intende la percentuale di allibramento. Più è prossima a 100 e più il gioco è equo (minore margine resta al bookmaker); più si allontana da 100 e meno equo è il gioco per lo scommettitore.
Per calcolarla occorre fare la sommatoria dei reciproci delle quote (espresse in modalità decimale e quindi comprensive della posta) e moltiplicarla per 100. Sembra difficile per chi mastica poca matematica ma in realtà è molto semplice e chiariamo il tutto con un esempio.
Si vuol calcolare la lavagna di una partita che come esito finale 1X2 un qualsiasi bookmaker offra le seguenti quote: 2.30 3.00 3.50. La lavagna si calcola nel seguente modo: 1/2.30 + 1/3.00 + 1/3.50 = 1.0538. E poi si moltiplica per 100 ottenendo 105.38.
La lavagna è 105.38 molto buona per lo scommettitore perché significa che giocando 105.38 € il vincite riprende 100 €. E ciò corrisponde a un margine netto (da parte del banco) del 5.10%.
Generalmente la maggior parte dei bookmaker lavora con lavagne intorno al 112-115 per quanto riguarda l'esito finale 1X2; con lavagne molto più alte per gli avvenimenti che prevedono un numero maggiore di eventi.
Nelle betting exchange, soprattutto in un mercato importante e quindi molto frequentato, con continui scambi, la lavagna si attesta attorno al 100-102 il che vuol dire poter contare su una quota veramente equa!

Quanti euro ci vogliono per aprire un conto scommesse con un qualsiasi bookmaker? E presso un online spread betting?
Dipende dai singoli siti, comunque il minimo richiesto per aprire un conto è di norma il versamento minimo che quel sito accetta. Parlando in cifre, generalmente sono quei 10€ che permettono di effettuare qualche giocata, ma vi possono essere anche dei siti che accettanno cifre più basse.
Se intendete giocare presso un online spread betting, invece, il consiglio è di versare una cifra più consistente (diciamo almeno 100 €) altrimenti non potrete effettuare quasi nessuna scommessa!

Cosa sono le scommesse sportive al totalizzatore? Come si calcola la vincita?
Sono scommesse al totalizzatore tutte quelle scommesse che confluiscono in un pool, un totalizzatore; una volta chiuso il gioco dal totale raccolto (che costituisce il movimento) vengono detratte le imposte di legge (percentuale del Ministero delle Finanze/erario, percentuale di Aams, compenso per l'esercente più eventuali altre tassazioni) e viene definito il disponibile per vincite. Per avere la quota unitaria occorre dividere il disponibile per vincite per il numero di vincitori.
In Italia le scommesse sportive al totalizzatore sono:

  • il big match: prevede di indovinare 7 risultati: 3 esiti finali (1,x,2) da un lotto di 6 partite; altri 3 esiti finali (1,x,2) sempre da un lotto di 6 partite e 1 risultato esatto da un lotto di 3 partite. La categoria di vincita è unica.
  • il totocalcio: 14 esiti finali (1,x,2) su 14 partite. Ci sono 3 categorie di vincita.
  • il 9: 9 esiti finali (1,x,2) su 9 partite (le prime 9 del totacalcio). Categoria unica.
  • il totogol: passato attraverso varie fasi di restyling, adesso prevede di mettere in ordine di numero di gol 14 partite. Sono previste 4 categorie di vincita.